L’essere psichico e le prove della vita II parte

di Anna Fraddosio Commenta

Nello scorso articolo abbiamo iniziato a parlare dell’essere psichico, dell’anima e di come i problemi che ogni giorno affrontiamo non sono altro che prove che dobbiamo affrontare e superare per far si che l’essere psichico diventi sempre più cosciente. Non è quindi utile prendersela con un qualche “Dio” per quello che patiamo, ma al massimo possiamo chiederci cosa abbiamo fatto nella vita precedente e quanto ancora ci rimanga di quel debito da scontare; o ancora farci forza e pensare che tutto quello che subiamo ci serve ad un evoluzione nell’essere psichico.

E’ attraverso tutte le esperienze della vita che la personalità psichica si forma, cresce, si sviluppa e infine diviene un essere completo cosciente e libero. Questo continuo processo è immutabile, avanza man mano attraversiamo le innumerevoli vite, ma per far si che questa evoluzione sia più rapida dobbiamo essere coscienti, per prima cosa, dell’esistenza dell’essere psichico. Quello che dovremmo fare per prima cosa è concentrarsi su questo essere psichico affinché emerga nella nostra mente conscia e ci parli e ci aiuti ad affrontare il percorso di vita in modo adeguato.

“…Al fine di fortificare il contatto e aiutare, se possibile, lo sviluppo della personalità psichica cosciente, si dovrebbe, mentre ci si concentra, volgersi ad esso, aspirare a conoscerlo e sentirlo, aprirsi a ricevere la sua influenza. Vivere in una grande aspirazione, prendersi cura di divenire interiormente calmi e di rimanere sempre così, il più a lungo possibile, di coltivare una
perfetta sincerità in tutte le attività del proprio essere; queste sono le condizioni essenziali per la crescita dell’essere psichico.

Se avete in voi un essere psichico sufficientemente risvegliato per prendersi cura di voi, per prepararvi il cammino, esso può attirare verso di voi cose che vi aiutino, persone, libri, circostanze, ogni genere di piccole coincidenze che vi giungono come portate da una qualche benevolente volontà e che vi danno un’indicazione, un aiuto, un supporto per prendere le decisioni e volgervi
nella giusta direzione. Ma una volta che avete preso questa decisione, non appena avete deciso di trovare la verità del vostro essere, non appena partite sinceramente sul cammino, allora ogni avvenimento sembra cospirare ad aiutarvi ad avanzare.”

Fonte: Sri Aurobindo e Mère Sull’essere psichico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>